Il ventre della macchina di Sandro Veronesi


C’è un momento che arriva dopo le lotte, le speranze, le disperazioni, dopo le vittorie e dopo le sconfitte, in cui un uomo si accorge che ciò che gli resta è soltanto la propria forza. Troppo insistentemente le vicende dei sentimenti si ripiegano su se stesse, cercando di perpetuare giochi o sottili torture cui il tempo ha tolto ogni significato”
“I dolori si dileguano, i pentimenti si confondono, i contorni del ricordo si dissolvono…”

Be Sociable, Share!