L’étoile a pleuré rose


 

La stella piange rosa nel cuor delle tue orecchie,

scorre un bianco infinito dalla nuca alle reni,

il mare imperla rosso i tuoi seni vermigli,

l’Uomo sanguina nero al tuo fianco sovrano.

 

Con la sfrontatezza dell’adolescente che non ha paura dello scandalo e delle critiche e pur indulgendo a volte in momenti di pura contemplazione, Rimbaud investe spietatamente le figure patetiche dilatando al massimo le possibilità convenzionali del linguaggio, ma pur sempre rispettandone i limiti.


Il Battello Ebbro e altri versi

A. Rimbaud

Be Sociable, Share!