Margaret Sloan-Hunte


 

Ma io ti baciavo di notte e scacciavo i tuoi incubi; e inventavo canzoni che ti facevano ridere forte, e quasi sempre ero lì con te e riconoscevo chiaramente che guardare te, è guardare me. Ti spingevo a prenderti la vita e a combattere per i tuoi diritti futuri; e il miglior regalo che potessi farti era dire "sì" ai tuoi sogni, che non erano i miei.

Margaret Sloan-Hunte

Be Sociable, Share!