Hopper – Crewdson


 

ashley-no-love-lost-gregory-crewdson

 

Edward Hopper – Morning in a City (1944)

 

Penso che Hopper sia stato un grande artista, ampiamente personalista (per quanto riguarda i suoi lavori) nonostante i canoni del realismo americano. I suoi dipinti trasudano di una sensibilità particolare caratterizzata dall’isolamento, dalla solitudine, da una malinconia e un’inquietudine che puoi sentire, che puoi quasi toccare con mano.
Nel suo realismo c’è l’essenza stessa della solitudine del quotidiano, la realtà spietata che spesso ad occhi disattenti sfugge.
Adoro le tinte forti, la luce e l’uso degli stili architettonici delle scene rappresentate nei suoi dipinti. Mi piace il gioco rigido di luce e ombra così in perfetta armonia. Il suo modo di dipingere è stato all’avanguardia proprio per merito di quel tocco perpetuo di definitivo abbandono. Il  modo di ritrarre scene di vita quotidiana dei suoi giorni è nutrito dai i suoi occhi attenti che spiano fino in fondo all’animo: teatri quasi vuoti, caffé di notte illuminati dove non si vede quasi nessuno, una figura, forse due, rischiarate dalla luce vivida dei lampioni sembrano in attesa di qualcosa di definitivo, donne e uomini in totale abbandono o estraniati dal resto del mondo come a custodire un dolore unico, privato. Questo mi piace di Edward Hopper e il desiderio che i suoi dipinti mi infondono, entrare un attimo in quella realtà, descriverla a parole.

E amando Hopper ho scoperto Gregory Crewdson, un grande fotografo che mi ricorda moltissimo l’illustre pittore. Le sue foto ritraggono il mondo in apparenza idilliaco dell’America contemporanea con opere altamente suggestive e ambigue, inquietanti. Sono immagini dove la teatralità è emergente e si nutre di elementi fantastici usati come metafore delle nevrosi, con una raffinata costruzione della situazione psicologica dei suoi protagonisti nel preciso istante in cui vengono fotografati, un regista dunque oltre che uno straordinario fotografo.

Certamente ispirato da Hopper.

F.

Be Sociable, Share!