Chicago


PALAZZO-YACOUBIAN-‘ALA-AL-ASWANI1Ed ecco un altro grande romanzo sulle  differenze, un romanzo corale che vuole abituarci a guardare diritto alle diversità. L’autore, Ala al-Aswani ,nato al Cairo nel 1957, scrive della sua esperienza umana a Chicago dove ha studiato alla fine degli anni ’80. Oggi è uno scrittore straordinario e lavora per molti quotidiani e riviste dove tratta temi di letteratura, politica e soprattutto sociali. Palazzo Yacoubian, come dicevo, sua opera prima , pubblicato nel 2002, ha provocato clamore per i temi trattati. Aswani è uno scrittore che scrivendo attinge alla sua esperienza umana,  esperienza forte e intensa. In Chicago ci racconta di una  piccola comunità di egiziani in esilio in una Chicago leggendaria, multietnica e conflittuale dove si intessono storie di vite che si cercano, si trovano e si perdono perché lacerate dalla lontananza coatta dalla loro terra e immerse in un “pianeta” nemico, ferito a morte dagli attentati dell’11 settembre.
 

Ci sarà molto da imparare da questo libro, molto su cui riflettere, molte domande alle quali rispondere, molti muri da abbattere.

F.

 

Note di Copertina

Islam, politica, terrorismo, tortura, ebrei, sullo sfondo del post-11 settembre americano, in una Chicago multietnica e conflittuale. ‘Ala al-Aswani conferma il suo talento e si afferma come uno dei più grandi scrittori arabi contemporanei.

 

Be Sociable, Share!