il bersaglio


 

La propria vita è un bersaglio per lo scrittore. Egli la percepisce come un tesoro da spendere in scrittura perché paradossalmente solo quando scrive può guidare la sua esistenza. Trasportare sulle pagine le emozioni a volte racchiude la speranza di trovare conforto. Quando consegni un’emozione alla pagina ti chiami fuori cercando di stabilire un rapporto di interlocuzione. La pagina si anima quando selezioni un’esperienza e sentirai l’esigenza di tornare sempre più spesso alla carta per definirla ed elaborare la storia e pian piano la storia sembrerà più importante della vita stessa perché ti sembrerà di padroneggiarla e poterne fare ciò che vuoi. Sei tu che scegli il finale, nessuno può farlo al tuo posto. 

Be Sociable, Share!